Stampa
PDF
 

Siamosolonoi Siamosolonoi Hot

Siamosolonoi

Cast, Crew, Infos - Teatro

Titolo originale
Siamosolonoi
Autore
Marco Andreoli
Interpreti
Michele Riondino, Maria Sole Mansutti
Scene
Fabrizio Darpino
Musica
Teho Teardo
Luci
Luigi Biondi
Compagnia
Associazione Culturale Artisti Riuniti Palomar in collaborazione con Teatro della Tosse e PAV

Siamosolonoi è uno di quegli spettacoli inquietantemente enigmatici che mirano alla destabilizzazione profonda della platea, e il cui successo dipende sempre in parte dal talento affabulatorio degli attori coinvolti e soprattutto dalla capacità dello spettatore di farsi strada attraverso i meandri di una narrazione labirintica, lungo la quale i piani spaziotemporali si confondono mentre i contorni della realtà vengono logorati fino a confondersi con l’immaginario onirico prodotto dall’apparente follia dei personaggi.

Nel dramma scritto da Marco Andreoli e diretto dal Circo Bordeaux (ovvero dal drammaturgo e dagli interpreti in una regia collettiva a sei mani) la scena è fissa per tutto l’arco della rappresentazione: una cucina anni Cinquanta, sovradimensionata rispetto ai due corpi che in essa si muovono senza soste, quello di Savino (Michele Riondino), bambino in calzoni corti che stringe i pugni fremendo, corre a perdifiato e parla a testa bassa, e quello di Ada (Maria Sole Mansutti), la sua biondissima bambola di pezza in abitino tirolese. In questa sorta di ventre claustrofobico illuminato da luci innaturali, i due (l’una proiezione della mente dell’altro) si inseguono scalando tavolo, ripiani e frigorifero, si abbracciano, si toccano e battibeccano, inscenando un’inarrestabile sequela di fantasie più o meno irreali, di giochi infantili e recite adulte tinte, di volta in volta, di morte e comicità. Ada, portata in vita dalla mente del bambino, è perciò madre che serve immaginarie minestre, prepara torte di compleanno e regala pesci rossi, è fidanzata che risolve l’impaccio tipico dei giovani amanti prendendo l’iniziativa per il primo bacio, è moglie frustrata di un marito assente, è spettatrice immobile di brevi e contorti monologhi, è narratrice di storie che coinvolgono isole misteriose e terre lontane, è voce del buonsenso che impedisce a Savino di allontanarsi dalla cucina perché fuori dalla porta esplodono le bombe di un’ipotetica guerra civile. A tutto questo il protagonista maschile reagisce che la furia giocosa di chi cambia travestimento ad ogni respiro per dilatare all’infinito i divertimenti più effimeri, mentre il mondo tangibilmente reale che lo circonda si trasfigura in sogni ad occhi aperti, l’ombrello bagnato che giace sul pavimento si tramuta in un misterioso cadavere e un pomeriggio di giochi con una bambola assurge a grande metafora di una vita in continua trasformazione, bildungsroman truculento come ogni vera favola gotica. Ambizioso e immaginifico, lo spettacolo procede per vistose invenzioni visive e sonore non sempre a fuoco (le musiche invadenti di Teho Teardo, le piogge di bombe troppo insistite, i liquami color sangue che schizzano dagli sportelli aperti all’improvviso), alternando momenti di grande impatto a istanti di sofferenza più sottile e subdola, sempre ben controllati da una coppia di attori abili a muoversi in un caleidoscopio di registri all’interno di una stasi scenografica soffocante. Bravo Riondino a gestire un personaggio esagitato e contratto, stranamente monocorde nella sua tormentata evoluzione interiore, ma bravissima la Mansutti, capace di trasformare la fissità presunta di una bambola in un saliscendi emotivo tutto basato sul perfetto controllo di gesto ed espressione. Con due interpreti così convinti e totalmente sprofondati nei recessi neri dei rispettivi ruoli, anche le falle di un testo a dir poco sfuggente si colmano di vitalità e concretezza, e Siamosolonoi veleggia volutamente sbilenco verso una sua indefinibile e ambigua riuscita complessiva.

Image Gallery

Siamosolonoi
Siamosolonoi
Siamosolonoi

opinioni autore

 
Siamosolonoi 2012-11-05 14:02:28 Umberto Rossi
Giudizio complessivo 
 
7.0
Opinione inserita da Umberto Rossi    05 Novembre, 2012
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews