Stampa
PDF
 

Il primo Natale Il primo Natale

Il primo Natale

Cast, Crew, Infos - Cinema

Sceneggiatura
Salvo Ficarra, Valentino Picone, Nicola Guaglianone, Fabrizio Testini
Interpreti
Salvo Ficarra, Valentino Picone, Massimo Popolizio, Roberta Mattei, Giacomo Mattia, Giovanna Marchetti
Nazionalità
Anno
Durata
100

Ficarra e Picone rappresentano un caso anomalo nel ridanciano mondo del cinema di intrattenimento che spesso propone commedie il cui unico intento è quello di fare ridere, in qualsiasi maniera, lo spettatore. Con una squadra di fidati sceneggiatori cercano sempre di trovare occasioni che funzionino sia sul fronte della comicità che su quello dell’impegno sociale o, quantomeno, trattando temi in grado di fare riflettere. Ma in questa occasione la magia non è scattata e siamo di fronte ad un’opera in cui forzosamente coesistono temi seri insieme alle loro battute che appaiono più scritte che improvvisate privandoli di quella caratteristica che permetteva loro di aggiungere un profumo di cabaret a quanto realizzato. Al loro sesto film anche come corresponsabili dello script e registi, si ha l’impressione che i due non siano entrati in sintonia con gli altri autori, tentando di soddisfare la Medusa che voleva un film che interessasse ad una fascia di spettatori maggiore e che permettesse di sfruttare al massimo l’uscita natalizia. 

Le idee sono poche e poco interessanti - il viaggio nel tempo, l’incontro tra un prete attivissimo ed un ladro di oggetti religiosi che si professa ateo, l’incontro con coppia scambiata per la Vergine e Giuseppe, la traversata dei due assieme a persone che aiutano a fuggire dal Medio Oriente su di un’imbarcazione che da oltre 2000 anni orsono giunge ai giorni nostri nella Sicilia degli extracomunitari – creando una sceneggiatura apparentemente impegnata, in realtà assolutamente di maniera in cui si inseriscono temi che dovrebbero essere universali. Il loro sodalizio funziona da oltre 25 anni e spiace assistere ad un loro insuccesso, a qualcosa in cui non riescono mai a credere. L’ultimo loro film, L’ora legale, raccontava di un meridione dove l’arte di arrangiarsi è la base dell’esistenza: si rideva ma si recepiva anche la denuncia di una politica truffaldina. Qui si accenna ai viaggi della speranza degli emigrati e null’altro: poco per giustificare l’impegno sociale ma sufficiente per non permettere di avere lievità nelle battute comiche. Non bastano le magiche immagini create da Daniele Ciprì per rendere interessante quanto realizzato da Ficarra & Picone che attendiamo alle prese con temi più adatti alla loro comicità DOC. Ladro di oggetti sacri, che si professa ateo, dopo il furto del Bambinello in chiesa di provincia viene inseguito da sacerdote e, attraversando un canneto, assieme vengono catapultati indietro nel tempo di 2000 anni circa in Palestina, al tempo della nascita di Gesù. Si ritrovano durante l'epoca del re Erode e della dominazione romana sui territori del popolo ebraico; i due affrontano molti guai ed una certa noia degli spettatori.

Image Gallery

Il primo Natale
Il primo Natale
Il primo Natale

opinioni autore

 
Il primo Natale 2020-01-08 14:54:38 Umberto Rossi
Giudizio complessivo 
 
6.0
Opinione inserita da Umberto Rossi    08 Gennaio, 2020
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews