Stampa
PDF
 

John Wick 3 - Parabellum John Wick 3 - Parabellum Hot

John Wick 3 - Parabellum

Cast, Crew, Infos - Cinema

Titolo originale
John Wick: Chapter 3
Sceneggiatura
Derek Kolstad
Interpreti
Keanu Reeves, Halle Berry, Ian McShane, Asia Kate Dillon, Jerome Flynn, Ruby Rose, Jason Mantzoukas, Laurence Fishburne, Robin Lord Taylor, Anjelica Huston, Lance Reddick, Hiroyuki Sanada.
Nazionalità
Anno
Durata
130

(F. F.) Anche in questa terza parte di una saga che non dà l’impressione di avere raggiunto l’ultimo capitolo (gli incassi sono davvero elevati) l’azione è realizzata come ai vecchi tempi senza troppi effetti speciali ma con una miriade di stuntman che divengono i veri protagonisti delle azioni adrenaliniche.

La conferma anche questa volta di Chad Stahelsk quale regista è garanzia si successo sicuro. Stuntman lui stesso e proveniente dalla spettacolare kick-boxing, sa perfettamente come fare muovere i suoi ex colleghi ottenendo inseguimenti mozzafiato – incredibili quelli con le motociclette – che tengono alta la tensione e che aiutano una storia di oltre due ore ad avere ben pochi momenti di stanca. Nel primo episodio era stato presentato con una certa cura questo killer triste che cercava di uscire dal giro ma che era costretto a rimanerci sia per portare avanti una vendetta che per evitare di essere lui stesso ucciso. Nel secondo proseguiva il suo tentativo, addirittura nascondere sotto terra le armi, ma era costretto a rinunciare a questa idea pacificatrice perché un padrino italiano, da cui era legato con un patto di sangue, gli aveva chiesto di uccidere la sorella che voleva essere la rappresentante della famiglia nell’‘ndrangheta. In questa terza puntata è in fuga perché sul suo capo pende una taglia di 14 milioni di dollari, ma anche per aver infranto una delle regole fondamentali del suo mondo, uccidere qualcuno all'interno dell'Hotel Continental in cui si decidono le sorti di tutti: oltretutto, la vittima era membro del Gran Tavolo, la stessa organizzazione che aveva deciso per la sua radiazione. Il manager dell'Hotel Continental gli concede un'ora di tempo prima di dichiararlo ufficialmente scomunicato. In quel breve lasso di tempo non si contano i morti che rimangono a terra (ma all’incirca dovrebbero essere almeno 120).  Se possibile questa volta ci sono ancora decine di inseguimenti con balletti acrobatici degni dei migliori film di Hong Kong, con auto e moto impegnate in coreografie mortali. Tutto funziona e per gli amanti di Keanu Reeves eroe matrixiano il divertimento è assicurato. Nonostante la quantità di scene di questo tipo, il film riesce a raccontare un minimo della psicologia dei personaggi creando un accettabile narrazione drammatica. La vera specialità di Chad Stahelski è quella di stunt coordinator delle scene di arti marziali e dei balletti acrobatici, ma qui dimostra di essere anche valido come regista dando ritmo e tensione a quanto porta sullo schermo. Keanu Reeves ripete il suo personaggio a cui riesce a conferire una certa umanità, gli altri sono funzionali alla storia.

(A.S.) La pellicola diretta da Chad Stahelski, è il sequel del film John Wick – capitolo 2, in cui protagonista è ancora Keanu Reeves, cinquant’anni suonati ma ancora capace performance da vero atleta, nei panni di un sicario che da predatore diventa egli stesso preda. Come per i precedenti si tratta di un gigantesco action movie che coniuga botte da orbi a mani nude ma anche coltelli lanciati a mille all’ora, nei genitali, nella pancia, in testa e negli occhi, inseguimenti mirabolanti, e dove John (keanu Reeves) dovrà cercare di restare vivo, lottando e uccidendo, in cerca di una via d’uscita dalla città New York. La trama ricca di cliché sperimentati: l’assassinio di un membro di un’organizzazione criminale, la taglia di 14 milioni di dollari, la vendetta e la conseguente caccia all’uomo, non ha la medesima decisione e forza degli effetti speciali che il film mostra di avere nei movimenti dei suoi personaggi. Un cast di prim’ordine e noto al grande pubblico, affianca il protagonista, solo per citare alcuni: Anjelica Huston, nei panni del direttore Alle Berry, una vecchia fiamma di John e Laurence Fishburne, ma nonostante questo nei 130 minuti, tanto dura il film, non manca, in più di un’occasione, la sensazione di assistere a qualcosa di già vist

Image Gallery

John Wick 3 - Parabellum
John Wick 3 - Parabellum
John Wick 3 - Parabellum

opinioni autore

 
John Wick 3 - Parabellum 2019-05-21 08:49:01 Umberto Rossi
Giudizio complessivo 
 
7.0
Opinione inserita da Umberto Rossi    21 Mag, 2019
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews