Stampa
PDF
 

La paranza dei bambini La paranza dei bambini Hot

La paranza dei bambini

Cast, Crew, Infos - Cinema

Titolo originale
La paranza dei bambini
Sceneggiatura
Claudio Giovannesi, Roberto Saviano, Maurizio Braucci, dal romanzo omonimo di Roberto Saviano – Collana I Narratori, Feltrinelli Editore, 2016
Interpreti
Francesco Di Napoli, Artem Tkachuk, Alfredo Turitto, Viviana Aprea, Valentina Vannino, Pasquale Marotta, Luca Nacarlo, Carmine Pizzo, Ciro Pellecchia, Ciro Vecchione, Mattia Piano Del Balzo, Aniello Arena, Roberto Carrano, Adam Jendoubi, Renato Carpentieri.
Nazionalità
Anno
Durata
111

In attesa che anche l’ultimo romanzo scritto da Roberto Saviano, Bacio feroce (2017), trovi una traslazione probabilmente televisiva, giunge sui nostri schermi La Paranza dei bambini (valido il titolo scelto dai distributori per l‘edizione internazionale, Piranhas) dopo essere stato presentato con buon successo in prima mondiale al Festival di Berlino dove ha vinto un premio importante. 

 

La presenza dello scrittore tra gli sceneggiatori si nota, e rende ancora più diretto ed immediato il messaggio di tristezza che serpeggia per tutto il film. Non si giudica quello che è documentato dal libro, anche parlando di Camorra non necessariamente vengono usati toni troppo negativi. È cronaca di vita vissuta, è una fotografia di certa Napoli fin troppo presente nella cronaca nera. I protagonisti sono sei ragazzini che vivono nel Rione Sanità dove la delinquenza fa parte della vita naturale e dai più non viene considerata negativa: anzi, i ragazzini sognano i Rolex, i motorini nuovi, le ragazze e sanno che per ottenerli c’è il facile sistema di affiliarsi al boss del momento. Nicola, Tyson, Biscottino, Lollipop, O'Russ, Briatò non pensano a studiare, a trovare un lavoro, a faticare per pochi spiccioli. Tra tutti c’è uno, Nicola, che ha una famiglia tradizionale (anche se il padre mai si vede) la cui madre gestisce una piccola tintoria e che non considera disdicevole che lei debba pagare il pizzo a chi protegge l’attività commerciale e la sua incolumità. Quando riesce ad entrare in possesso di una pistola si sente adulto, pronto anche ad un intenso rapporto sentimentale con una coetanea che ha partecipato ad un concorso per Miss. In poco tempo diventa il capo del suo gruppo, ragazzini immaturi, perfetti per diventare soldatini del più potente malavitoso del momento. Non valutano i rischi, la morte propria o altrui è serenamente accettata, giocano come qualsiasi adolescente, ma solo per ottenere una vita che probabilmente in altra maniera non potrebbero conquistare. L’età è 15 anni, appena sufficienti per entrare nel mondo ufficiale del lavoro, perfetti per ottenere gratificazione nel mondo dello spaccio, del pizzo, dell’omicidio, con lotte sanguinari tra bande in cui molti chiudono la loro breve vita terrena. Il quarantenne Claudio Giovannesi con Fiore (2016) ha dimostrato di sapere raccontare come pochi il mondo degli adolescenti e qui lo conferma. Grazie alla splendida fotografia di Daniele Ciprì che con la sua macchina da presa si confonde in mezzo ai protagonisti e li racconta documentando unicamente quello che fanno, il film aumenta ulteriormente la sua carica emotiva. Peccato per alcuni personaggi minori non siano completamente convincenti, per il reiterato messaggio che questi giovani adulti in realtà sono ragazzini indifesi, con alcuni momenti che sembrano realizzati per compiacere il pubblico.

 

Image Gallery

La paranza dei bambini
La paranza dei bambini
La paranza dei bambini

opinioni autore

 
La paranza dei bambini 2019-02-19 11:35:12 Umberto Rossi
Giudizio complessivo 
 
7.0
Opinione inserita da Umberto Rossi    19 Febbraio, 2019
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews