Stampa
PDF
 

The Escape The Escape

The Escape

Cast, Crew, Infos - Cinema

Titolo originale
The Escape
Sceneggiatura
Dominic Savage
Interpreti
Gemma Arterton, Dominic Cooper, Frances Barber, Marthe Keller, Montserrat Lombard, Jalil Lespert, Laura Donoughue.
Nazionalità
Anno
Durata
101

Il cinquantaseienne britannico Dominic Savage ha diretto nel 2005 il suo primo lungometraggio (il drammatico ed irrisolto Love + Hate) e dopo 12 anni realizza questo ulteriore dramma bene accolto in vari Festival ma discusso e discutibile come riuscita.

Lui è un regista televisivo senza onore né infamia, attore di pochi film che ha avuto la fortuna di essere scelto da Stanley Kubrick per il ruolo di in Barry Lyndon di Lord Bullingdon ragazzino. È più conosciuto per questo piccolo ruolo che non per tutto il resto (non moltissimo) a cui ha dato vita. The Escape probabilmente avrà i suoi estimatori – più probabilmente, estimatrici – ma riesce come pochi a creare la situazione di ben radicato amore ed odio. Claustrofobico, con scene reiterate per fare meglio capire lo stato psicologico della protagonista, rischia di essere disturbante. Nulla o quasi succede e quel poco è assolutamente prevedibile: non solo, può apparire anche poco credibile. Occorre un’ora perché si inizi lo sviluppo del dramma, in precedenza mancava qualsiasi forma di interesse. Non vogliamo entrare nel mondo del rifiuto materno, un post-parto doloroso che in questo caso arriverebbe con notevole ritardo, o sulla crisi della donna che ha studiato e si trova relegata nel ruolo di casalinga frustrata (questa volta, anche benestante e con marito innamoratissimo). Sono temi non nuovi, visti (o letti) molte volte che difficilmente trovano un autore in grado di interpretarli in un modo interessante ed innovativo. Questo regista non è in grado di raccontare qualcosa di nuovo e la scelta di essere l’unico autore di tutta l’opera non gli permette di avere un ausilio per meglio farci capire questo dramma. Come lo vediamo trattato sembra più il diario dei capricci di una trentenne viziata che non il tormento di una donna in crisi. Ha due figli piccoli moderatamente impegnativi, un marito che l’adora e che accetta da lei qualsiasi decisione. Lui accetta o, meglio, soggiace, anche quando lei compra un libro d’arte e vuole fare un corso per imparare il linguaggio delle immagini che la allontanerà ancora più dalla famiglia. Viene da parteggiare per lui, perdente per scelta, forse per cercare di salvare la famiglia. Quando decide di andare via abbandonando bimbi e sposo, lui non glielo impedisce. Il dubbio che l’uomo accetti tutto per non affrontare una realtà che non gli piace c’è, ma rimane più nelle intenzioni che non nelle scene realizzate. Lei è la brava Gemma Arterton – anche produttrice esecutiva – che qui non ha dato vita alla sua migliore prova. Lui è il poco visibile Dominic Cooper. Tara è una bella trentenne che prende una grave decisione pensando più al suo benessere che agli altri, compreso i due figlioletti. Benestante, con marito innamorato, potrebbe essere felice, ma non è così perché si sente intrappolata in un ruolo che non ritiene soddisfacente. Abbandona la famiglia durante la colazione, intraprende un viaggio a Parigi per conoscere l’Arte e per tentare di capire sé stessa. Incontra un uomo, fa finta di credere che non abbia impegni sentimentali, ne trova attrazione e dopo questo si sente pronta – forse – a tornare ad essere casalinga meno frustrata attesa a braccia aperte dal marito.


Image Gallery

The Escape
The Escape
The Escape

opinioni autore

 
The Escape 2018-06-25 12:40:30 Umberto Rossi
Giudizio complessivo 
 
5.0
Opinione inserita da Umberto Rossi    25 Giugno, 2018
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Giudizio complessivo*
Commenti
    Per favore inserisci il codice di sicurezza.
 
 
Powered by JReviews