Festival di Setubal 2005

Stampa
PDF

I nordici in evidenza a Setubal

sito ufficiale: http://www.festroia.pt/
Leggi tutto...Il Festival Internazionale del Cinema di Setubal ha compiuto ventuno anni, confermando la vocazione a punto d’incontro delle cinematografie di piccola produzione, meno di trenta titoli l’anno. E’ un’occasione di confronto che coinvolge, in modo particolare, i film dei paesi nordici, dell’Europa centrale e dell’America Latina.

Leggi tutto...

Taormina BNL FilmFest 2005

Stampa
PDF

Italiani a Taormina

sito ufficiale: http://www.taorminafilmfest.it/2005/

Leggi tutto...Il Taormina BNL FilmFest aveva in programma quattro titoli italiani, di cui vale la pena parlare. Due erano in concorso (Apnea di Roberto Dordin e Gli occhi dell’altro di Gianpaolo Tescari), altri due (Sergio Amidei - Ritratto di uno scrittore di cinema d’Ettore e Silvia Scola e Ti piace Hitchcock? di Dario Argento) erano fra le anteprime serali proiettate al Teatro Greco.

 

Leggi tutto...

Festival di Karlovy Vary 2005

Stampa
PDF

Vincono Luca Zingaretti e un’attrice che interpreta un ruolo maschile

sito ufficiale: http://www.iffkv.cz/desktopdefault.aspx?tabId=40
Leggi tutto...Il dato più interessante emerso dalla 40ma edizione del festival di Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, è nella distribuzione dei premi agli attori. Luca Zingaretti ha ottenuto quello per la migliore interpretazione maschile, grazie al ruolo di Padre Puglisi da lui sviluppato in Alla Luce del Sole di Roberto Faenza, riconoscimento ottenuto ex – aequo con l’attore israeliano Uri Gavriel che incarna, in Eize Makom nifla (Che posto meraviglioso), la parte di un ex-poliziotto divenuto controllore di prostitute per conto di un boss di Tel Aviv. Sempre nel settore attoriale, tuttavia, la maggiore e condivisibile sorpresa è legata al premio per la migliore attrice, andato all’ottantacinquenne Krystyna Feldman, una delle veterane della scena polacca con all’attivo oltre cinquanta ruoli tra film e telefilm.

Leggi tutto...

La fabbrica del cioccolato ··

Stampa
PDF
Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La fabbrica del cioccolato ··

ImageTim Burton ha diretto questo remake del film che Mel Stuart ha tratto, nel 1971, dal libro Willy Wonka & the Chocolate Factory, interprete Gene Wilder, puntando sulla tecnologia, la fantasia che tende al macabro, i grandi effetti speciali. Il testo di partenza è un famoso libro per bambini in cui si racconta la storia di un ragazzo che, assieme ad altri cinque fortunati, vince il diritto di visitare una misteriosissima fabbrica di cioccolato sul cui funzionamento non trapela alcuna notizia da molti anni. 

Leggi tutto...

Festival di Cannes 2005

Stampa
PDF

Festival di Cannes 2005: una buona, ordinaria amministrazione

sito ufficiale: http://www.festival-cannes.fr/
Leggi tutto... La cinquantottesima edizione del Festival si è svolta all'insegna di una tranquilla conferma di talenti già consolidati, nel senso che, se nessun film in programma ha indignato per bruttezza, non c'è stato neppure l'opera che ha primeggiato su tutte le altre in modo indiscutibile.

Leggi tutto...

Cinderella Man···

Stampa
PDF
Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cinderella Man···

ImageI film biografici costituiscono un genere che Hollywood ha praticato in tutti i tempi e con grande passione. In Cinderella Man Ron Howard racconta la vita del pugile Jim Braddock (1905 - 1974), che, negli anni venti, si affermò come uno dei migliori talenti pugilistici americani. Travolto dalla crisi esplosa 3 settembre 1929 e precipitato nella più nera miseria, sopravvisse col lavoro saltuario di scaricatore portuale e grazie ai sussidi di disoccupazione.

Leggi tutto...

Festival di Istanbul 2005

Stampa
PDF

Tante storie, tanta solitudine

sito ufficiale: http://www.iksv.org/film/english/
Leggi tutto...Il Festival Internazionale del Film di Istanbul è una delle maggiori manifestazioni cinematografiche europee. Lo ha confermato l’edizione di quest’anno, ventiquattresima della serie, che ha allineato una dozzina di film in qualche modo legati al mondo dell’arte, una nutrita serie di retrospettive e omaggi, un’affollata sezione informativa e un’interessante esposizione delle più recenti produzioni turche. In quest’ultima sezione hanno brillato alcuni titoli di notevole spessore espressivo.

Leggi tutto...

Settimana del cinema magiaro 2005

Stampa
PDF

L'Uomo Insepolto fa discutere l'Ungheria

Leggi tutto...La settimana del cinema magiaro ha raggiunto la trentaseiesima edizione, un traguardo non da poco per una rassegna che mette in mostra l’intera produzione annuale di un solo paese. Nata negli anni sessanta, questa manifestazione ha aperto la strada ad altre in Repubblica Ceca, Polonia, Olanda che si muovono sul terreno del coinvolgimento di studiosi, organizzatori di festival, critici interessati, in modo particolare, ad una specifica produzione. L’edizione 2005 ha messo in luce un buon livello qualitativo medio, ma senza punte d’eccellenza.

Leggi tutto...

Broken Flowers ····

Stampa
PDF
Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Broken Flowers ····

ImageIn Broken Flowers (Fiori appassiti), di Jim Jarmusch, un maturo Don Giovanni, ricco pensionato di un’azienda di computer, riceve una lettera in cui un’anonima ex- amante gli confessa di avere avuto un figlio da lui. Spinto da un vicino di casa, intrigante e con la mania del poliziotto dilettante, parte alla ricerca delle quattro donne che possono nascondersi dietro la missiva. È l’occasione per una riflessione sul passato e sull’attuale solitudine di una ricca borghesia americana, ma è anche un modo per riguardare le molte strade e i non pochi fallimenti cui è approdata la generazione dei fiori.

Leggi tutto...

El'dar Šengelaja

Stampa
PDF

Il cineasta prestato alla politica

Qualche spettatore, attento e non più giovane, ricorderà un film georgiano, vecchio ormai di diciassette anni, che colpì e fece discutere. Portava la firma di El'dar Šengelaja, un regista di cinquantun anni, figlio del fondatore della cinematografia sovietica georgiana, Nicolaj (1901 - 1941), e dell'attrice Nato Vatchnadze (1904 - 1953) ed era il fratello di un altro importante cineasta: Georgij. L'opera aveva un lungo titolo russo, "Golubye Gory, ili Nepravdopodobnaja" (Le montagne blu o Una storia inverosimile, 1984), e da noi fu presentata come "Le montagne blu". A Mosca pochi mesi prima un anziano ex - capo della polizia segreta (KGB), Yurij Andropov, aveva lasciato il potere nelle mani di un dirigente ancor più vecchio e malandato, Kostantin Cernenko, la cui carica sarebbe durata appena un anno, mentre Mikail Gorbacëv, che sarà nominato Segretario Generale del PCUS nel marzo del 1985, era solo uno degli uomini di punta nell'apparato politico.

Leggi tutto...