Le Regole del Gioco ··

Stampa
PDF
Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le Regole del Gioco ··

Image Le cronache del cinema americano sono piene di film sul rapporto – sempre conflittuale, ma spesso destinato ad una felice comprensione reciproca – fra padri e figli. Le regole del gioco (Lucky You) di Curtis Hanson (L.A. Confidential -1997, La mano sulla culla... è la mano che governa il mondo -The Hand That Rocks the Cradle, 1992) non sfugge alla norma, presentandoci un padre e un figlio, entrambi giocatori professionisti, che si ritrovano, faccia a faccia, durante il mitico campionato del mondo di poker a Las Vegas.

Leggi tutto...

Come l'ombra ····

Stampa
PDF
Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Come l'ombra ····

Image Come l’ombra della milanese Marina Spada è un bel film del 1006 che ha fatto il giro dei festival – Venezia, Toronto, Antalya, Mar del Plata solo per citane alcuni – che esce solo ora, in una parte di stagione non felice, sugli schermi. E' una produzione povera di mezzi, ma di grande valore inventivo ed intellettuale. L’impiegata di un’agenzia di viaggi studia il russo con un insegnante che viene da Kiev. Il docente - per il quale lei prova una certa attrazione, ma che conduce un’esistenza decisamente misteriosa - le chiede di ospitare una supposta cugina che arriva a Milano da Kiev senza alcun appoggio. Lei accetta a malavoglia, ma, poi, riesce a stabilire un rapporto molto umano, quasi erotico, con la bella ucraina.


Leggi tutto...

L'uomo di vetro ···

Stampa
PDF
Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo di vetro ···

ImageLeonardo Vitale (1941 - 1984) è stato il primo pentito di Mafia. All’inizio degli anni settanta, preso da una crisi religiosa, dopo essere stato complice involontario del rapimento Cassina, si presentò alla polizia e fornì la prima mappa dettagliata del potere di Cosa Nostra in Sicilia. Grazie alle sue ricostruzioni finirono in manette decine di mammasantissima (Totò Riina, Bernardo Provenzano, Michele Greco) e politici, fra cui il Sindaco di Palermo Vito Ciancimino. Instabile nel carattere, fiaccato dalla tensione, iniziò un calvario che lo portò a entrare e uscire da manicomi, in quello di Barcellona Pozzo di Gotto ci rimase ben 10 anni, case di cura e carceri.

Leggi tutto...

Il sole nero ··

Stampa
PDF
Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sole nero ··

ImageLa vicenda della sposa che rimane vedova, poco dopo le nozze, per la mascalzonata di un criminale che le uccide lo sposo per gioco o scommessa, è quasi un classico del cinema e della letteratura. Solo per citare qualche esempio possiamo ricordare il romanzo The Bride Wore Black (La sposa era in nero, 1940) di Cornell Woolrich (1903 - 1968), da cui François Truffaut trasse, nel 1967, La sposa in nero (La mariée était en noir) o, per andare a tempi più recenti, i due volumi firmati da Quentin Tarantino: Kill Bill – Volume 1 (2003) e Kill Bill – Volume 2 (2004).

Leggi tutto...

Cinema Jove 2007

Stampa
PDF

http://www.cinemajovefilmfest.com/

Leggi tutto...VALENCIA. S’inaugura stasera, sabato 16, al Teatro Principal, il 22° Festival Internacional de Cine Cinema Jove con l’anteprima del film spagnolo DE ESPALDAS AL MAR di Guillermo Escalona-Ponce. Col patrocinio della Generalitat Valenciana e della Cineteca, il Festival riservato a cineasti che non abbiano compiuto 35 anni è sostenuto anche dall’Institut Valencià de la Joventut e dalla Bancaja. Fiore all’occhiello il Mercado Internacional del Cortometraje giunto alla 13a edizione e che si terrà dal 20 al 22 con circa 400 titoli.

Leggi tutto...

Ocean's 13 ···

Stampa
PDF
Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ocean's 13 ···

ImageE’ quasi un regola che le serie cinematografiche vadano degradando dopo la prima puntata. Questo è stato vero per OO7, Guerre Stellari e Indiana Jones. Per evitare questa decadenza naturale produttori e registi spesso preferiscono premete il pedale del rinnovamento tecnologico interno alla opere (007) o puntare sulle meraviglie della computer graphic (Guerre stellari). Qualche cosa di simile accade anche ad un regista raffinato e dalla produzione tutt’altro che banale come Steven Soderbergh, autore di opere come Sesso, bugie e videotape (Sex, Lies, and Videotape, Palma d’Oro al Festival di Cannes 1989) e Intrigo a Berlino (The Good German, 2006).

Leggi tutto...

La città proibita ····

Stampa
PDF
Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La città proibita ····

ImageYimou Zhang - come si deve correttamente dire, tenuto conto della prassi cinese di anteporre il cognome al none – è uno dei cineasti di punta della cosiddetta quanta generazione, quella investita in pieno dalla rivoluzione culturale (1966 – 1976) che ha colto questo regista fra il 16 e i 26 anni. Mandato a rieducarsi, prima nei campi poi in una filanda, rischiò di non maneggiare mai una macchina da presa, visto che, al ritorno, aveva un’età superiore a quella prescritta per l’ammissione alla Scuola di Cinema. Riuscì ad entrare solo dopo un appello al Ministero della Cultura, ma solo nel corso per direttori di fotografia, tanto che portano la sua firma le immagini di film come Huang tu di (Terra gialla, 1984) e Da yue bing (La grande parata, 1986) diretti dal suo quasi coetaneo e compagno di sventure Kaige Chen.

Leggi tutto...

Grindhouse - A prova di morte ···

Stampa
PDF
Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Grindhouse - A prova di morte ···

ImageUna parte della critica continua a considerare Quentin Tarantino un grande regista. Ci sia permesso non concordare, a noi sembra che questo autore sia un geniale artigiano che ha trasformato la passione per il cinema di serie B in fenomeno alla moda. La conferma di questa presa di distanza è motivata anche da Grindhouse - A prova di morte (Grindhouse - Death Proof), una produzione nata male (all’inizio doveva essere una delle due parti di un progetto che coinvolgeva anche Robert Rodriguez) che ha molto scontentato la critica americana.

Leggi tutto...

Il matrimonio di Tuya ····

Stampa
PDF
Valutazione Autore
 
0.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il matrimonio di Tuya ····

ImageIl cinema asiatico sta costruendo un piccolo filone basato su opere che si collocano sul discrimine fra documentario e film narrativo di tipo tradizionale. Il matrimonio di Tuya (Tuya de hun shi) è una di queste opere. Ambientato nel nord – ovest della Mongolia Interna Cinese, racconta i triboli di una donna, ancora piacente, che deve provvedere sia al marito paralizzato sia al figlio giovinetto. Distrutta dalla fatica e dagli acciacchi causati da un lavoro durissimo decide, con il marito, di divorziare e risposarsi a condizione che il nuovo compagno accetti di prendere in casa e provvedere al disabile. Operazione non facile, poiché tutti quelli che ambirebbero sposarla non hanno alcuna intenzione di provvedere anche all’uomo in carrozzella.

Leggi tutto...

Nona edizione Festival FICC

Stampa
PDF

Giunge alla nona Festival FICC
http://www.cineclubfilmfestival.info/

Leggi tutto...Si apre “ufficiosamente” - con una rassegna di corti provenienti da tutto il mondo in programma la mattina del 13 giugno - la nona edizione del Festival FICC (Festival Internazionale dei Circoli del Cinema, Matera 13-16 giugno), per il secondo anno consecutivo ospite della città dei “Sassi” che ne ha raccolto l’eredità dopo la “fuga” da Reggio Calabria dovuta essenzialmente a mancati finanziamenti, ripetutamente promessi da vari organismi istituzionali calabri ma mai attivati. Un’edizione, dunque, costretta ad un’autoriduzione che il direttore artistico Paolo Minuto (presidente nazionale ed internazionale della Federazione), ha ancora pervicacemente voluto nel segno d’una continuità e di una scelta ideologica coerente, nonostante le crescenti difficoltà a cui anche quest’anno l’intero staff organizzativo ha saputo volonterosamente rimediare.

Leggi tutto...